Lezioni insostenibili di sostenibilità

20Set10

Volevo farvi una domanda: ma non vi siete stancati/saturati/infastiditi dagli spot delle case automobilistiche che tentano di insegnarci a diventare ecologisti proponendo delle auto che inquinano, ma un po’ meno, e facendoci la paternale su come dovremmo comportarci per farci intendere che in fondo loro la pensano proprio in quel modo?

Guardo spot per lavoro e non certo in TV: quello della Volkswagen mi avevano sufficientemente irritato, l’ultimo della FIAT, così contenta di farmelo vedere in anteprima via Twitter, mi ha fatto “sbottare”.

Ma abbiamo davvero un aspetto così imbecille? Sembriamo davvero persone che non sanno perfettamente che se ancora non vediamo auto elettriche in giro per le città dipende solo dall’abile dosaggio degli affari tra le case automobilistiche, petrolieri, affaristi affini e politici compiacenti? Sembriamo davvero così ingenui da non aver capito che le varie normative Euro-qualcosa vengono fuori con rituale cadenza in modo da obbligarci prima o poi a cambiare l’auto, quando di certo sono tecnologie note a priori?

Se proprio volete farci un favore ecologico e sostenibile, care case automobilistiche, cominciate a collaborare con le amministrazioni per creare un sistema di mobilità virtuoso che elimini ad esempio dalle città auto non elettriche.
Saremmo tutti (o molti) ben felici, ad esempio, di avere la nostra auto elettrica per la mobilità locale e poter usufruire di servizi di car sharing piazzati ai caselli delle autostrade per viaggi di lungo chilometraggio.

Va bene, lo so benissimo che sembra quasi una battuta, quale casa automobilistica cambierebbe in modo così drastico il proprio modello di business innovando realmente, cambiando sulla vera base delle esigenze di sostenibilità e su una visione realmente in prospettiva piuttosto che sul costante restyling di un modello antiquato?

Perlomeno, care case automobilistiche, cercate di evitare di prenderci in giro e non veniteci a raccontare che siete interessate alla sostenibilità quando sfornate in continuazione prodotti inutili presentati come l’ennesima soluzione ai nostri problemi e a quelli del pianeta.
Purtroppo avete dalla vostra parte una buona dose di persone che si eccitano all’idea del restyling di un vecchio modello che diventa innovativo solo perchè possono personalizzarlo o perchè dall’alto di un cassone con quattro ruote riescono a sostenere la loro scarsa autostima (pagandole entrambe salate ovviamente…).

Annunci


One Response to “Lezioni insostenibili di sostenibilità”

  1. Ehm… sì, siamo imbecilli (vedi chi votiamo)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: