I mondi delle persone in tempo reale

13Ott09

DSC_0009Dopo un anno di inattività, vedendolo abbacchiato e spento (in tutti i sensi) ho deciso di dare al mio TV la possibilità di essere ancora protagonista e l’ho regalato ad un amico che aveva bisogno di un piccolo televisore LCD nel suo micro appartamento parigino. Ora sarà, il mio ex TV,  di nuovo protagonista e potrà sfoggiare programmazioni sicuramente più interessanti rispetto a quelle italiane (se lo avessi mai acceso).

Lo stupore dei conoscenti è stato tangibile: un conto è dire non guardo la TV, fa molto alternativo, ed un conto è dire l’ho regalato, con la prova tangibile che davanti alla parete arancio spento (anche lui) il TV non c’è più per davvero.

Non sono certo ne il primo ne il solo, ormai l’informazione e l’intrattenimento arriva dalla rete e soprattutto dagli ambienti sociali che si stanno trasformando e stanno trasformando il modo di utilizzare la rete.
Se qualcuno continua a raccontarvi che i socialcosi in fondo servono per raccontarsi cosa si è mangiato la sera prima è il caso che lo aggiorniate e lo riportiate alla realtà.

Preso per assodato che non c’è nulla di male nel raccontare dei manicaretti della sera prima, ciò che sta uscendo dall’uso sempre più esteso dei socialcosi, inteso come un’espansione e una “diffusione” della personalità, è la creazione di questo immenso display a più livelli in cui la realtà è visualizzata e aggiornata in tempo reale.
I livelli non sono altro che i temi, gli argomenti traslati dal proprio vissuto agli ambienti dei socialcosi.

La potenza di questa visualizzazione è tale da intaccare il monopolio di Google come fonte primaria per cercare oltre ciò che, spesso, è assunto come “l’esistente”; i socialcosi portano in superficie una massa informativa, spesso invisibile, raccordandola con il fattore tempo e legandola al vissuto delle persone.

Il momento è degno di attenzione perché si sta passando dall’euforia superficiale della novità ad un utilizzo consapevole e partecipato (anche nei meccanismi di funzionamento e nella loro modellazione in usi non previsti) che mette in discussione strumenti attualmente imprescindibili (l’e-mail) e percepiti come innovativi (il blog).

Sarà molto interessante vedere cosa succederà con l’arrivo della versione di Twitter in italiano.

Annunci


2 Responses to “I mondi delle persone in tempo reale”

  1. vuoi dire che non seguirai il GF?!!?!?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: